0 00 2 min 6 anni 89

Giuseppe Vigliotta
“Alleanza Popolare per Maddaloni” si ritroverà oggi alle 19 presso il Giardino degli aranci per una nuova riunione convocata dal coordinatore di “Tuttinsieme” Dott. Adriano Del Monaco, per continuare nell’analisi del dissesto finanziario del Comune.
“Senza un’analisi completa della reale situazione economica dell’Ente, con l’individuazione anche delle responsabilità, nessun discorso serio può essere presentato agli elettori che devono sapere cosa è successo negli ultimi 20 anni di “disamministrazione” del Comune e soprattutto come e cosa si devono aspettare i cittadini.” Afferma Giuseppe Vigliotta, fondatore del movimento politico, apartitico.
E proprio per quel che riguarda la politica, Vigliotta è netto:
“Si assiste a un fiorire di ” gruppi di opinione” ma con
una forte caratura politica.
Abbiamo una “Calatia Libera” che spera all’ombra del centrosinistra;
abbiamo una “Calatiaviva” che spera – all’ombra del centrodestra; a noi sembrano queste cose delle caricature – perchè “definirsi gruppo civico” ma, pronti a interloquire con il centrosinistra e, definirsi gruppo civico ma pronti a interloquire con il centrodestra, dimostra solo che si è alla ricerca di un posto al sole.
Alleanza Popolare è invece nata e opera come chiarito dall’inizio senza le tre P: partiti, padrini e padroni.
Alleanza Popolare ritiene i Partiti, tutti, anche se con minori o maggiori responsabilità, autori della disastrosa situazione nella quale si trova
questa città.
E’ come se un malato rovinato dal medico, dopo la diagnosi, si rivolge allo stesso medico.
Ci sono città piccole -medie e grandi che – sono state capaci di ” mettere in panchina i partiti ed eleggere sindaci e consiglieri comunali, solo con liste civiche.”