0 00 3 min 6 anni 91

Intervento-Luigi-Bove
L’ ex consigliere comunale , Luigi Bove interviene in merito al Piano Urbanistico Comunale e lancia anche una proposta al commissario prefettizio , il dott. Samuele De Lucia “innanzitutto ringrazio il commissario prefettizio , il dott. Samuele De Lucia che amministrativamente ha bloccato ogni tipo di fuga in avanti per una sedicente approvazione del Puc. La Regione Campania ad Agosto 2016 ha approvato una legge denominata Manifattura 4.0 n 22  secondo la quale “le operazioni  di pianificazione territoriale per i comuni commissariati sono rinviate all’ insediamento del nuovo sindaco e del nuovo consiglio comunale”. Ma la Terra delle stranezze anche solo rispettare dei dettami normativi è fonte di ringraziamento”. Bove inoltre afferma “chiederò ufficialmente al Commissario Prefettizio di far inserire sul sito del Comune di Maddaloni un’ icona denominata “Puc e atti” in cui far caricare , rendendoli pubblici, i file di tutti i documenti che sono stati approvati, licenziati inerenti al Puc. A partire dall’ atto di incarico per la redazione del Pu all’ architetto Bernasconi e che risale al 2008, anno dell’ amministrazione di centro sinistra di Michele Farina con l’ assessore, all’ epoca, Maurizio Reitano. E credo che in questa icona , per ragione di trasparenza, debbono essere inseriti e caricati anche i documenti attestanti le somme che il Comune di Maddaloni ha pagato ed eventualmente sta pagando al professionista incaricato di redigere il Puc. Il cittadino deve essere informato su tutto e tutti gli atti inerenti al Puc devono essere messi in un’ apposita cartella”. L’ ex consigliere comunale Luigi Bove inoltre dichiara “Non comprendo dichiarazioni tese a far approvare ora il Puc o comunque, in questa fase di commissariamento, far andare avanti il relativo iter. Il Puc ora non si può approvare e ci sono anche degli esempi. Infatti il sindaco di Caserta Carlo Marino che si è insediato pochi mesi fa  ha giustamente approvato delle nuove linee guida del Puc di Caserta; le linee guida della precedente amministrazione comunale di Maddaloni, con a capo l’ ex sindaco Rosa De Lucia, sono decadute e il compito del prossimo sindaco di Maddaloni e del nuovo consiglio comunale sarà quello di riunire un nuovo ufficio di piano e poi approvare delle nuove linee guida in giunta e successivamente  riaprire l’ iter”. Bove dichiara “se per gli 8 anni precedenti la politica che governava in prima persona ed era maggioranza e i sindaci che si sono succeduti non hanno voluto, saputo o potuto fare nulla per approvare un volano di sviluppo quale può essere il Puc, non capisco perché farlo ora e durante un commissariamento? Non è possibile e ora non si potrebbe approvare un preliminare che sarebbe illegittimo, sotto tutti i punti di vista”.