0 00 2 min 6 anni 96

pretura_ihnterno2

 Apre il cantiere di manutenzione. Ufficialmente riapre l’ «Ufficio del Giudice di Pace di Maddaloni». Sei anni di chiusura totale si sono fatti sentire: l’immobile di via Caudina, oltre valla ordinaria manutenzione, ha urgente bisogno di rimettere a posto i sottoservizi e i servizi. Superato gli esami di idoneità ministeriali: l’Ufficio del Giudice di Pace di Maddaloni ha riaperto i battenti. E’ on line. Via alla gestione telematica della giustizia di prossimità per Maddaloni, Cervino e Valle di Maddaloni. Le amministrazioni comunali consorziate hanno attivato gli  apparati di rete (switch e ups) della sede che ora ufficialmente sarà collegata alla «Rete Unitaria della Giustizia (RUG)». Ci sono anche le date delle prime scadenze ufficiali. Tra meno di un mese, dal punto di vista virtuale l’Ufficio del Giudice di Pace sarà pienamente operativo: dal 15 dicembre entra a regime il Sistema Informatico Giudice di Pace (SIGP), e quindi partiranno, tramite internet, all’utenza saranno divulgate le informazioni relative a tutti i procedimenti proposti innanzi al giudice di pace. Secondo calendario, si potrà accedere fisicamente alla sede di via caudina dal  2 gennaio 2017. Si partirà con le iscrizioni a ruolo zero: tutti i contenzioni, maturati entro il gennaio 2017, resteranno ancora di competenza dell’Ufficio del Giudice di Pace di Caserta. I comuni di Maddaloni, Valle di Maddaloni e Cervino, che si sono accollati le spesi del presidio, avranno però delle pagine dedicate, annesse ai rispettivi siti istituzionali, contenenti informazioni e orientamenti sulle attività svolte legate all’ufficio del Giudice di Pace territoriale.