0 00 2 min 6 anni 101

2016-11-28_18-07-52
È Francesco Costantino il primo attivista del Partito Democratico ad uscire allo scoperto sulla questione primarie e senza fare troppi giri di parole afferma:
“Alle primarie di coalizione del 22 Gennaio, sosterrò Peppe Razzano. Chi mi conosce, sa bene quanta passione anima il mio sentimento politico, quindi la mia è una decisione partorita da un’attenta riflessione. Ho parlato con Peppe e sono stato inflessibile su alcuni concetti imprescindibili per il futuro amministrativo della città. La tematica delle periferie rappresenta una priorità e sulla scorta di questo abbiamo condiviso i punti cardini del ragionamento.
Ho trovato in lui un interlocutore attento e sensibile e la condivisione dello sviluppo strutturale di luoghi dimenticati dalle amministrazioni che si sono succedute negli ultimi anni, deve rappresentare una prelazione assoluta per la futura forza di governo. I buoni rapporti con i vertici istituzionali del centrosinistra, fanno presagire ad un lungimirante rapporto fruttuoso. – Costantino conclude il suo comunicato facendo un passaggio sul modus adottato dal Commissario Pina Picierno per l’individuazione della scelta dei candidati – Credo che le primarie siano lo strumento più Democratico, adatto ad una partecipazione collettiva affinché possa essere legittimato un risultato decisivo e rilevante per l’affermazione alle prossime amministrative. Non possiamo sbagliare”