0 00 3 min 3 anni 35

“Stimatissimi sigg. Gassman Alessandro Giallini Marco Leo Edoardo Tognazzi Gianmarco ho avuto modo di assistere al vostro ultimo lavoro cinematografico ‘Non ci resta che il crimine’ che, peraltro, ho molto apprezzato, come, del resto, tante altre vostre fatiche”. È il sindaco di Cancello ed Arnone, Raffaele Ambrosca ad intervenire questa volta, dopo le minacce legali del Consorzio Tutela della Mozzarella di Bufala di ieri .


“Devo, però, stigmatizzare, non fosse altro che per il ruolo istituzionale che mi proietta naturalmente verso la difesa della mia terra d’origine, una battuta contenuta all’interno della pellicola, credo non esilarante, che si riferisce alla mozzarella di bufala di Caserta in modo assolutamente dispregiativo. È del tutto comprensibile che l’imbarazzo e il disappunto del sottoscritto risultino direttamente proporzionali al prestigio e alla valentia delle vostre persone. Non avrei avuto, cioè, pari solerzia a vergare questo testo, se a pronunciarsi sulla qualità del nostro prodotto, che con fierezza mostriamo e offriamo al mondo intero, fossero stati quattro sconosciuti e sfigati professionisti. La mozzarella di bufala di Cancello ed Arnone, ma, in generale, quella della provincia di Caserta, vanta tradizioni secolari, annovera tra i suoi estimatori palati sopraffini delle migliori e celebrate tavole internazionali. E, tutt’ora, la nostra mozzarella di bufala rappresenta un’ambitissima prelibatezza, unica nel suo genere, con fatturati da capogiro. Orbene, signori, sapienti maestri di comunicazione, voi conoscete bene l’esaltazione e, nel caso specifico, il danno che, ad un computo, può arrecare simile infondata e infelice battuta seppure profferita in un contesto artefatto quale quello cinematografico. Esprimo, perciò, in modo non polemico, una garbata protesta, figlia di una viscerale e spontanea, certamente partigiana, appartenenza”.
Dopo la presa di posizione del Sindaco Ambrosca, arriva l’invito:
“Nel contempo mi pregio invitarvi alla 42° edizione della Festa della Mozzarella di Bufala che si svolgerà a Cancello ed Arnone nella prima decade di Agosto, cosicché possiate gustare la delicatezza, la bontà, la genuinità e la tracciabilità del nostro prodotto simbolo, che ci rende orgogliosi e positivamente apprezzati in Italia e all’estero. Confido nella vostra cavalleresca e proverbiale scanzonatezza e vi aspetto per una tenzone all’ultima mozzarella e chissà che non ne esca una esclamazione del tipo non ci resta che la mozzarella di bufala di Caserta“.