0 00 3 min 3 anni 13

MADDALONI- Ogni tanto si riaccende l’attenzione mediatica su cava Monti. Questa mattina  le telecamere della Tgr Campania sono tornate e riprendere il sito, su cui sono state avviate le procedere preliminari per i campionamenti integrativi. Il cantiere, appena aperto, è fermo per pioggia. Allora è diventato il contesto per fare il punto sulla situazione alla luce dell’avvio dei processi appena iniziati. Ma anche per fare il bilancio delle aspettative del territorio. Bilancio sintetizzato dall’intervento del dottore Alessandro Correra (medici per l’ambiente).

E’ sempre bene quando si ritorna a parlare di un problema ambientale così impattante. Ma oggi gli ambientalisti guardano al futuro. Giusto?

Non sapevamo del processo e delle eveoluzioni giudiziarie. Ma la vera e unica nostra preoccupazione è sempre la stessa: avere certezze sui tempi, i modi e l’obiettivo finale della messa in sicurezza.

Insomma, quello che ha una ricaduta diretta su tutela dell’ambiente e della sua vivibilità?

Ripeto. Siamo arrivati ad un punto in cui è necessario soprattutto avere certezze, in termini di tempi, sull’esecuzione delle attività di rilevamento e campionamento o comunque sugli interventi in corso. Ma anche sulla loro conclusione.

Si riferisce alla captazione delle fumarole?

Questo è solo un passo di un percorso più lungo. Vorremmo certezze temporali sull’inizio e la fine dei lavori. Non solo sulla captazione delle esalazioni di idrocarburi aromatici dalle famarole. Ma anche o soprattutto sul completamento della campagna di campionamento integrativa.

In sintesi, sapere quale sarà il progetto di bonifica o messa in sicurezza finale?

Esattamente. Tutte le attività in corso sono propedeutiche alla redazione del progetto finale. Da quanto abbiamo capito, i dati acquisiti serviranno a stabilire quale debba essere l’ìntervento di messa in sicurezza permanente da effettuare evitando asporti onerossissimi di rifiuti sepolti e optando per il tombamento. Ma questi sono scenari. Ecco, noi vorremmo che diventassero qualcosa in più: interventi certi, in tempi certi.