0 00 3 min 3 anni 34

MADDALONI, – Una prestigiosa guida internazionale “Where to eat Pizza” lo ha incoronato il miglior pizzaiolo del mondo; lo scorso luglio al teatro Mercadante di Napoli si è confermato per la seconda volta al top del gotha delle pizzerie bissando il primo posto a 50 Top Pizza; ha reso famoso il suo paese Caiazzo ed il territorio circostante   mettendo in moto l’economia con prodotti tipici a km. zero e  la nascita di numerose strutture  ricettive per accogliere  personaggi famosi e non da tutto il mondo, specie americani, giapponesi, francesi e inglesi,  per mangiare la  pizza nel suo locale “Pepe in Grani” nel centro storico della cittadina.  Questo ormai famoso campione della pizza, richiestissimo in tutto il mondo,  è Franco Pepe, casertano doc del quale andare orgogliosi,  imprenditore, artigiano e soprattutto  pizzaiolo  che sabato  2 febbraio sarà a Maddaloni ospite della 2^ edizione del premio letterario “Bici & Parole – Memorial Alberto Marzaioli” per raccontare la sua incredibile storia.

L’evento avrà  inizio alle  16,30  presso il Centro Polifunzionale Comunale di Via Napoli 204 ed avrà come tema appunto “ Incontro con il personaggio: Franco Pepe,  dalle ruote della bici  alla ruota della pizza più buona del mondo”.

Franco Pepe, infatti, ha fatto da sempre il pizzaiolo imparando i segreti dal suo papà Stefano nella storica pizzeria di famiglia  ma ha trovato anche il tempo per diplomarsi all’ ISEF di Napoli ed impegnarsi nel ciclismo fuoristrada con la sua società MTB Kaiatia Club contribuendo, come dirigente regionale nei primi anni del 1980   allo sviluppo della specialità in Campania assieme ad altri pionieri quali Pasquale Ventriglia, Nicola Russo, Walter Dello Iacono e Luigi Cofrancesco.  Ottimo organizzatore  le sue gare  a Caiazzo  (memorabile quella con Francesco Moser ospite d’onore), Alvignano, Squille, Sella del Perrone,  Matese  ecc. si distinguevano  per la cura dei particolari, la stessa cura  che ora mette nella scelta degli ingredienti per la sua pizza.

L’evento,  presentato da Luca Tramontano,  è organizzato dalla Cartoleria Punto 2  di Angelo Letizia, con il patrocinio del  Comune di Maddaloni e la collaborazione di Hamletica Libri, delle aziende Logita, Arcobaleno e Fean, della Discoteca Nowhere e dell’ Associazione L’Albero della Vita.

L’incontro si aprirà con il filmato della canzone” ‘A Mataluna” di Enzo De Angelis introdotto dall’attore Michele Cupito, infine il dott. Gian Paolo Porreca scrittore  di ciclismo  ed il dott. Fabrizio Brambilla imprenditore lombardo trapiantato in Campania doneranno libri e riviste di ciclismo all’organizzazione del Premio e alla famiglia Marzaioli.