0 00 2 min 3 anni 27

MADDALONI- Primi nel manifestare solidarietà, anche pubblica, al sindaco Andrea De Filippo. Come è accaduto lo scorso dicembre, Peppe Vigliotta (commissario cittadino della Lega-Noi con Salvini), insieme al consigliere comunale Claudio Marone, hanno tenuto una riunione “per esprimere all’amico Andrea De Filippo, sindaco della nostra città, i sentimenti di stima e di fiducia in questo suo particolare momento”

Anche ora, con il rinvio a giudizio, non fate mancare il vostro attestato di fiducia nel sindaco. E’ solo un atto politico?

E’ molto di più. Siamo sicuri della moralità politica di Andrea. Ma siamo altrettanto sicuri della sua dirittura amministrativa e professionale. Confidiamo nella sue capacità di riportare trasparenza e legalità nella gestione della città.

Ma non è questo un compito eccessivamente gravoso per un sindaco?

Siamo sicuri, in aggiunta, che le forze politiche e i movimenti che sostengono questa amministrazione e il suo sindaco si rivedono in questi principi.

Oltre alla solidarietà fraterna, come immaginate il futuro prossimo?

Abbiamo invitato il sindaco e amico Andrea ad andare avanti nell’operazione ardua ma entusiasmante di riscatto e rinascita della nostra città. Così come è nella missione di questa amministrazione.

Anche questo è un compito particolarmente complesso…

Proprio per questo bisogna andare avanti. Abbiamo una certezza: la stragrande maggioranza dei cittadini sono con il sindaco anche per spingerlo a continuare nel lavoro di portare la città fuori dalle sabbie mobili nelle quali si trova da qualche decina di anni.