0 00 2 min 6 anni 108

Bisogna fare presto: sfruttare le opportunità concessa dalla legge entro e non oltre il 17 gennaio. La rottamazione delle cartelle approvata dal Parlamento consente anche ai Comuni di aderire a quello che di fatto è un condono. Non solo le cartelle Equitalia possono essere oggetto di rottamazione ma anche quelle che si riferiscono ai Comuni come le multe stradali, IMU e TASI. Ma i cittadini per accedere al beneficio hanno bisogno che i Comuni aderiscano all’opzione. Nel caso di Maddaloni deve essere il Commissario Straordinario ad adottare il provvedimento di adesione secondo il decreto legge 193/2016.

Progetto Maddaloni 2.0 ha già espresso la propria posizione in merito al servizio affidato alla IAP, evidenziando disservizi ed abusi della concessionaria senza risparmiare le critiche al Comune per i mancati controlli. In questo caso faremo richiesta formale di adesione per la rottamazione delle cartelle locali e siamo sicuri che il Commissario Straordinario agirà per non far perdere ai cittadini l’opportunità di regolare le posizioni debitorie in maniera agevolata.