0 00 1 min 4 anni 147

MADDALONI- La mobilitazione è permanente. E non trascura nulla. Dopo la richiesta di intervento del Ministero dello Sviluppo Economico, la nota dell’Ugl (che ha chiesto un tavolo tecnico sulla crisi dell’Interporto) e pure quella del sindaco De Filippo, continua la lotta degli edili disoccupati. Anche a colpi di cartelli e striscioni. A partire da quelli rimossi la settimana scorsa. Uno in particolare era stato ricoperto dalla vernice. Ma i disoccupati hanno rifatto la scritta. E ora hanno sostituito il cartello. Un episodio, apparentemente minore, ma che dà l’esatta dimensione di uno scontro e del tasso sempre elevato di tensione. Una situazione destinata a deflagrare se, entro la prossima settimana non arriveranno risposte sul turn over occupazionale chiesto dai disoccupati, e soprattutto indicazioni sui tempi e i modi di risoluzione delle crisi finanziaria e sulla riapertura dei cantieri. La mobilitazione continua.