0 00 4 min 5 anni 79


La Costituzione dedica alla scuola pubblica ben due articoli il 33 e 34……..vorrei dire tante cose ma mi limito a sostenere la lotta degli studenti di ogni ordine e grado della provincia di Caserta……forse è meglio dire se sopprimi per finta le province e di fatto le mantieni devi anche dare ad esse i fondi necessari e sufficienti per le manutenzioni i servizi minimi essenziali il gasolio per i riscaldamento edifici a norma…….sappiate che oltre 90 edifici scolastici della provincia non hanno i certificati di agibilità non hanno i piani antincendio non hanno un cavolo non hanno perfino i parafulmini……é tempo di smetterla di far gravare sulle famiglie e sugli studenti disagi e vessazioni di ogni genere…….lo Stato e quindi il MIUR che dal 2015 ha la delega assoluta sugli edifici che di fatto è stata tolta per legge alle province……mi chiedo lo Stato e i ministri che si sono occupati della “buona scuola” forse non lo hanno fatto affatto……erano troppo impegnati come tutto il governo a cercare i voti per cambiare la Costituzione…..non ci sono riusciti. …..meno male……il fatto grave è se non riesci a spalare nemmeno la neve che copiosa ha fatto danni immani ivi compreso le decine di morti……di questi giorni sia per eventi eccezionali ma anche per il semplice freddo che ha ucciso assiderati molti clochard…..mi chiedo come puoi garantire questo diritto sancito dalla nostra legge fondamentale……si caro Dario questo paese non ce la farà perchè risponde non al popolo e quindi agli studenti….ma risponde ad altri le grandi banche il FMI, il WTO, la BCE……JP MORGAN…..le grandi agenzie di rating……si preoccupano del grado di eccellenza economica le famose AAA…….e se ne fottono degli studenti del popolo dei malati che sono curati ed assistiti per terra……é successo anche questo ……la 7° potenza mondiale non riesce a spalare la neve e non ha nemmeno le barelle per assistere i malati…!!!!!!…..forse è il caso di indignarsi e non poco…..forse è il caso di alzare la voce….forse è il caso di cambiare lo stato di cose presenti……ed è anche giunto il tempo di smetterla……….fate tutti i voti che volete ma i diritti quelli sono sacri come quello di garantire e turelare una VERA E FUNZIONALE SCUOLA PUBBLICA…….coi fatti non con le cazzate……………ma noi non siamo la 7° economia mondiale…….siamo miopi e strafottenti di fronte perfino ai ns. DIRITTI……quelli non li garantisce JP MORGAN & CO. quelli li dobbiamo riconquistare con la matita elettorale…….l’arma e lo strumento principe della democrazia che io ritengo da anni sospesa in questa repubblica delle banane……………….solidarietà a tutti i cittadini italiani che forse se si svegliano e spero quando avranno il tempo di avere quella matita a disposizione si ricordino di questi ultimi 10 anni di sconquasso organizzato…….per adesso dobbiamo avere pazienza……perché la pazienza é una virtù rivoluzionaria……..lo diceva un grande uomo politico del ‘900 un socialista……..Pietro Nenni……noi avremo tanta pazienza e saremo memori di questi disastri
(Salvatore Nappo)