0 00 2 min 5 anni 96


Da oggi, 1 febbraio, cambia la procedura per la prenotazione del pasto per quel che riguarda il servizio mensa scolastica.
Il pasto, qualora non dovesse essere annullato previa comunicazione con sistema app, è automaticamente confermato.
Evidentemente, tale applicazione non ha funzionato poiché i pasti regolarmente annullati, non sono stati comunicati agli uffici comunali preposti ed il costo del ticket è stato quindi prelevato dal credito dell’utente.
Il disagio è stato avvertito quando i genitori che avevano dunque annullato il pasto sono andati a prendere i loro figli a scuola con le maestre colte impreparate ed i bambini già in sala mensa.
“A parte il disagio causato dal non funzionamento dell’applicazione ma questo è un sistema completamente errato. – affermano alcuni genitori – Il pasto dovrebbe essere prenotato se dovesse presentarsi la necessità e non come deciso con questa nuova procedura.”
Staremo a vedere cosa succederà nei prossimi giorni, se ci sarà un passo indietro e tornare al sistema che prevedeva la prenotazione del pasto o se si andrà avanti con le nuove disposizioni.