0 00 2 min 2 anni 24

di Luigi Ottobre

il tecnico partenopeo è intervenuto ai microfoni di sky sport dopo il successo del suo napoli sul verona

“Il risultato è importante per ripulire l’ambiente da alcune scorie negative che tuttavia non erano tante. Abbiamo sofferto nel primo tempo considerando che abbiamo affrontato una squadra fisica che ha giocato molto sui duelli appunto fisici. Nel secondo tempo abbiamo fatto sicuramente meglio nella gestione del gioco, è stata più una partita di quantità che di qualità. Era importante mostrare una certa solidità, di sicuro possiamo fare meglio”.

SU MILIK – “Certamente può essere una risorsa per noi, ha avuto un problema che ha risolto da poco. Sta ritrovando la sua forma e anche fiducia, sicuramente il gol in Nazionale l’ha sbloccato”.

SU DI LORENZO – “È un giocatore importante per noi, è una sorpresa perché ogni volta fa quello che gli chiedo. Fa le cose con semplicità e questo gli consente sempre di fare bene e di svolgere quello che deve fare in campo”.

SULLA ROSA – “Abbiamo giocatori completi che possono giocare in diverse zone del campo e non solo in un ruolo. Zielinski a destra può essere una soluzione perché può rientrare sul destro, così come Fabiàn se gioca sulla destra può rientrare sul sinistro. Qualcuno crede che i continui cambi di ruolo possono portare ad una certa confusione, a una perdita di identità. Ma questa squadra ha un’identità precisa sia quando attacca che quando difende”.

SU INSIGNE – “Con lui tutto chiarito, già dopo la tribuna di Genk. Doveva tornare ad allenarsi bene. La sua serenità è importante per il gruppo visto che è il capitano del Napoli”.

UNA BATTUTA SU IBRAHIMOVIC – “Lo aspettiamo, lo chiamo stasera…”