0 00 2 min 5 anni 78

Via D.Massa

 
Attimi di panico per una bambina di otto anni e per la sua giovane madre, si sono registrati ieri pomeriggio, precisamente alle 18.57 in via D. Massa, località Cucciarella.
Mentre la piccola passeggiava a pochissimi metri distante dalla madre, una Fiat Ulysse, si è accostata a lei, con il conducente che ha aperto lo sportello anteriore (lato passeggero) invitando la bambina a salire.
Con uno scatto felino, la madre, capendo le cattive intenzioni dell’automobilista, ha preso per mano la bambina e sono scappate via gridando aiuto.
A.D, madre di M, si è recata immediatamente al comando locale dei Carabinieri denunciando l’accaduto.
Con impressionante lucidità, ha raccontato agli inquirenti il fatto, descrivendo la fisionomia dell’uomo alla guida, probabilmente un italiano, fornendo anche il numero di targa.
“Un’esperienza scioccante, eravamo terrorizzate – racconta la mamma della bambina – Se l’uomo avesse avuto un complice, non avrei avuto nemmeno il tempo di prendere mia figlia.”
Fortunatamente per entrambe, la vicenda si è conclusa “serenamente” al cospetto di ciò che sarebbe potuto accadere.