0 00 2 min 2 anni 36

di Luigi Ottobre

Alle 18 il fischio d’inizio alla Dacia Arena

Non sarà una semplice partita di calcio: UdineseNapoli mette di fronte due squadra in crisi di risultati che hanno scelto il ritiro per avvicinarsi nel migliore dei modi ad un match che può segnare il destino dei due allenatori. Da un lato Luca Gotti, vice di Igor Tudor fino allo scorso 1 novembre quando ne ha preso il posto, scelto come sostituto del croato ad interim, finora confermato alla guida della prima squadra ma tuttavia sotto esame; dall’altro Carlo Ancelotti, per cui la gara contro i friulani potrebbe essere l’ultima in caso di risultato negativo. Gli azzurri devono fari i conti con un Koulibaly acciaccato: fino all’ultimo istante si proverà a capire se il senegalese è pronto a scendere in campo o se sarà costretto a dare forfait per la contusione rimediata alla spalla. Carlo Ancelotti ritornerà al 4-4-2: in avanti sembra prevalere la coppia che ha sfidato il Bologna nell’ultima giornata casalinga, LozanoLlorente. Ancora panchina per Mertens e Callejon.

Probabili formazioni:

Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Ekong, Nuytinck; Larsen, Fofana, Mandragora, De Paul, Samir; Okaka, Nestorovski

Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Elmas, Zielisnki, Fabiàn, Insigne; Lozano, Llorente