0 00 3 min 2 anni 34

di Luigi Ottobre

Resta in bilico la panchina di Ancelotti: martedì c’è il Genk, gara decisiva per la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League

Il Napoli torna con un pareggio dalla trasferta contro l’Udinese: dopo 94 minuti termina. Azzurri che provano fin dai primi minuti a fare la partita: la squadra di Ancelotti appare compatta e aggressiva nel tentativo di conquistare palla e tenere in mano il pallino del gioco. Il problema tuttavia è la sterilità degli attaccanti. I tre piccoletti (Lozano, Mertens e Insigne) non riescono ad esprimere né tecnica né velocità. Non manca il solito errore dei partenopei: da un corner a favore, i bianconeri conquistano palla e con una rapida ripartenza vanno in vantaggio con Lasagna servito da Fofana (Koulibaly non perfetto). Dopo l’1-0 il Napoli perde intensità e in svantaggio chiude il primo tempo.

Nel secondo tempo gli azzurri alzano il ritmo e si riversano in avanti alla ricerca del pareggio: i partenopei però non riescono mai a essere pericolosi. Ancelotti prova a dare una scossa mandando Llorente e Younes in campo al posto di Insigne e Lozano. Occorre aspettare al 68esimo per l’1-1: Zielinski riceve in area di rigore e di sinistro batte Musso. I partenopei acquistano fiducia e iniziano a macinare gioco. L’Udinese non resta a guardare e prova con le sue ripartenze a ribattere gli attacchi degli ospiti. Alla fine però il risultato non cambia. Resta calda la panchina di Ancelotti: il Napoli non vince dal 19 ottobre (7 giornate consecutive).

Il tabellino:

Udinese (3-5-2): Musso, De Maio, Ekong, Nuytinck, Ter Avest (73′ Pussetto), Fofana, Mandragora, De Paul (83′ Barak), Stryger, Okaka, Lasagna (88′ Becao). A disposizione: Sierralta, Opoku, WalacePerisan, Nestorovski, Andrade, Teodorczyk. Allenatore: Gotti

Napoli (4-4-2): Meret, Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly Mario Rui, Callejon, Fabiàn, Zielinski, Insigne (46′ Llorente), Mertens, Lozano (61′ Younes). A disposizione: Elmas, Luperto, Maksimovic, Hysaj, Ospina, Karnezis, Gaetano, Leandrinho. Allenatore: Ancelotti

Arbitro: Mariani di Aprilia (Assistenti: Schenone-Vivenzi. IV Uomo: Aureliano. VAR: Manganiello-Preti)
Reti: Lasagna 32′, Zielinski 68′
Ammoniti: De Paul (U), Fofana (U), Callejon (N), Mertens (N), Okaka (U), Mario Rui (N). Espulso Maksimovic (N) dalla panchina
Note: 18 mila spettatori circa di cui 400 ospiti