0 00 3 min 3 anni 141

MADDALONI- (di Gaetana Crisci *) Sono molto disorientata in questo momento perché le denuncerispetto alle deficienze di questa amministrazione vengono lette come mero ostruzionismo, mentre lo spirito propositivo formalmente  garantito viene  sostanzialmente ignorato. La giunta , tranne qualche assessore che ha la mia stima politica è incompetente oltre ogni ragionevole dubbio.Il Sindaco, impettito, non ha rispetto per quanti siedono in consiglio comunale e offende alla prima occasione utile la città che rappresenta. I cittadini ormai sembra si siano rassegnati ai disservizi. Ho ragione di temere che questa sia forse la peggiore amministrazione degli ultimi 10 anni rispetto a progettualità , sensibilizzazione circa  tematiche sociali  importanti, disservizi di ogni genere e misura.

Gaetana Crisci

Solo questa settimana i giornali hanno raccontato tre episodi di violenza domestica e non c’ è stata una sola dichiarazione da parte dell’assessore o di chi sembra farne le veci rispetto ad un gravissimo problema sociale. È un anno che viene chiesto di formalizzare l’insediamento delle commissioni Donna e Pari Opportunità, per cui già esistono i rispettivi regolamenti che ricordo possono sempre essere emendati e puntualmente sa come risponde l’Amministrazione De Filippo? con indifferente silenzio…

Non ci si rende conto che il primo passo da fare  è sensibilizzare la cittadinanza rispetto alla violenza di genere. Non si comprende che attraverso l’educazione , si possono recuperare anche quegli uomini ma anche quelle donne violente che possano riconoscere la gravità delle proprie azioni e desistere dal perseverare nei loro comportamenti. Oggi si tende invece a giustificare se stessi e gli altri  perché tanto così fan tutti; oggi si tende a fare finta che il problema non esiste o che sia limitato perché tanto non riguarda noi , ma qualcunaltro…

E invece è necessaria una presa di coscienza della piaga sociale e una sinergia tra tutte le forze sociali e politiche per affrontare un tale tema anche e soprattutto partendo dai più giovani. È mortificante che un vicesindaco che si presta ad una campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne diventando attore di un flash mob, e l’assessore alle Pari Opportunità non abbiano finora speso una sola parola anche in segno di solidarietà in favore delle vittime maddalonesi ed è ancora più deludente che non abbiano con un atto di impulso sollecitato l’insediamento delle Commissioni. Sono certa che hanno cose ben più importanti a cui pensare e intanto Maddaloni è sempre più violenta e abbandonata a se stessa.

*Consigliere comunale di Campania in Movimento