0 00 2 min 5 anni 154

Nel contesto di profonda crisi economica  in cui versa la nostra comunità , è  un dovere ineludibile  della politica e dei  rappresentanti delle Istituzioni  la  salvaguardia del diritto  al lavoro.

Il  movimento  dei   DEMOCRATICI   è vicino ai  lavoratori  della VECA- SUD  ed al loro fianco  nella difficile vertenza avviata con la società  per scongiurare quello che sembra il percorso  già deciso che porterà  alla definitiva chiusura  dell’ azienda  ed al  licenziamento  dei suoi 150  dipendenti.

E’  nostro dovere far sì  che  il minacciato  licenziamento non  passi sotto silenzio e nel totale disinteresse delle Istituzioni e  dei mezzi d’informazione.

 Senza entrare nel merito della vertenza, desideriamo con questo nostro appello  manifestare la nostra  solidarietà  e nostro l’impegno  affinché la situazione di grave incertezza  che i lavoratori della VECA-SUD  vivono con  preoccupazione  sia affrontata insieme da tutti coloro che con diverse responsabilità sono chiamati ad agire per la difesa dei lavoratori, per il bene di ciascuno e dell’intera comunità.

Pertanto,  chiediamo con urgenza un incontro  al   Commissario straordinario di  Maddaloni ,  Dott. De Lucia.

Sicuri della vicinanza del Commissario straordinario di Maddaloni  ai lavoratori della VECA SUD  auspichiamo il suo interessamento  per attivare tutte  le procedure necessarie  al fine di  istituire  un tavolo di confronto  tra  Prefettura,  le rappresentanze del ministero del lavoro e delle politiche sociali,  la Società VECA-SUD  e  le rappresentanze sindacali,  proponendo ogni azione utile a garantire la continuità occupazionale ai lavoratori coinvolti.