0 00 2 min 5 anni 99


“Venghino signori venghino”, sembra sia questo il nuovo slogan dei residenti di via Cancello relativamente alle prossime amministrative. Un motto ironico che invita i politici politicanti della città di Maddaloni, a star lontano dall’arteria periferica, a non strumentalizzare i notissimi disagi che da sempre insistono nel II tratto di via Cancello, zona sprovvista di collettore fognario, con un manto stradale che sembra abbia subito un bombardamento aereo.
Il video girato da Angelo Amoroso, mette in evidenza le evidenti lacune strutturali presenti sul manto stradale, le quali, costituiscono un serio pericolo alle cose ma soprattutto alle persone.
Le dinamiche più comuni che causano tamponamenti ed incidenti stradali, sono determinate dallo spostamento improvviso dei veicoli che cambiano direzione ai fini di non sprofondare in una delle tantissime voragini.
Meccanici, gommisti e carrozzieri hanno ormai stretto rapporti più che amichevoli con i loro clienti e le fidelity card rilasciate, hanno raggiunto numeri seriali a 4 cifre.
Roba da terzo mondo a discapito di cittadini sempre più inviperiti da questa incresciosa vicenda.
Giustamente, all’interno del video, Angelo ricorda che la situazione nelle altre strade di Maddaloni è comunque analoga, ma via Cancello è sempre più l’immagine emblematica di una città dove disagi e difficoltà di ogni genere sono all’ordine del giorno, percepibili in ogni passo, in ogni slalom, in ogni imprecazione.