0 00 3 min 3 anni 223

Si rinnova uno degli appuntamenti nazionali più importanti dedicati al settore della ristorazione. Dal 18 al 22 gennaio all’Expo Center di Rimini avrà luogo la 41esima edizione del SIGEP, il salone internazionale dedicato ai professionisti della gelateria, della pasticceria, della panificazione artigianale e del caffè. La prestigiosa manifestazione che ogni anno premia le eccellenze mondiali del settore dolciario e alimentare, aiutando le imprese a far crescere il proprio business e a creare network globali che vedrà la presenza di circa 1.250 aziende e brand stranieri provenienti da oltre 30 Paesi a cui Dolce & Salato,la scuola di formazione professionale per la pasticceria, cucina, panificazione, sala e pizzeria più importante del Centro Sud-Italia non può mancare. Un appuntamento, dove anche quest’anno come per le scorse edizioni, a scendere in campo saranno i docenti dell’istituto di formazione casertano, insieme condivideranno i valori della tradizione italiana attraverso la conoscenza, con un ricco programma di dimostrazioni pratiche illustrando il lavoro che quotidianamente viene svolto nelle aule-laboratorio offrendo così l’opportunità di scoprire tutti i corsi formativi e di incontrare le figure professionali   appartenenti al Team Dolce & Salato. Una scuola del “fare” guidata da Aniello di Caprio (maestro lievitista) e da Giuseppe Daddio (maestro di cucina) chein più di venti anni di attività ha formato tanti nomi noti della cucina e pasticceria italiana.

Pillole e momenti educational, formativi e informativi del “Come e del Perché” saranno le Demo proposte da sabato e mercoledì dai docenti dell’istituto formativo al SIGEP di Rimini (Padiglione B5 Stand 030), ci sarà Aniello di Caprio con la frolla napoletana, le sfogliate e le brioche da breakfast, vienneserie contemporanee, cake e sfogliati pan di Spagna; il pugliese Michele Quinto con schiacciatine e focacce, Giuseppe Daddio con le paste fresche ripiene, Luigi Castaldo con i pani gastronomici, ancora, il campione italiano di pasticceria 2019 Alessandro Bertuzzi con la finissima biscotteria da tè, Mina Perna e Filomena Strusi con le torte  decorate, mentre le torte da forno le vedremo con Mario Mandaro. Ad eseguire i primi piatti con le paste fresche sarà Vito Semeraro, i babà e savarin Palmiro Russo, le monoporzioni da passeggio Alessandro Mango, la zeppola fritta Antonino Maresca, le crostatine Anna Fichera; i panettoni artigianali Giuseppe Mascolo e Vincenzo Faella, le tecniche di impasti Piergiorgio Giorilli, i dolci da ristorazione Carmine Di Donna, i bignè Antonio Angora, la pastiera Raimondo Esposito, il bilanciamento delle frolle Antonio Capuano e le espressioni di territorio i giovani Guido Sparaco e Armando Pascarella.

Maddaloni e una delle sue eccellenze più famose, dunque, pronte di nuovo a deliziare e formare le migliaia di visitatori del prestigioso salone espositivo di Rimini.