0 00 2 min 5 anni 70

L’avvocato Giggino Russo

Tra i vari esponenti della politica della provincia di Caserta, presenti alla convention organizzata da Massimo D’Alema, spicca quella dell’avvocato del lavoro, Luigi Russo, ex consigliere comunale e provinciale di Maddaloni.
Russo, da sempre in orbita CIGL, è stato tra i sostenitori più importanti della candidatura di Flavio Smarrelli alle scorse primarie di coalizione del centrosinistra svoltesi lo scorso 22 gennaio e, la presenza dell’avvocato all’Hotel Luigi Vanvitelli di San Marco Evangelista, è un segnale chiaro che, l’area maddalonese ex PCI e DS, è intenzionata ad aderire alla proposta politica “Dalemiana”.
Anche relativamente a questo posizionamento politico che ha vedute ben più ampie rispetto ai contesti territoriali, emerge un’ulteriore divergenza tra i dissidenti del Partito Democratico con gli alleati che sosterranno il vincitore delle primarie Peppe Razzano e il tesseramento svoltosi nei giorni addietro, assume contorni sempre più enigmatici e le affermazioni del Commissario Provinciale del PD, Franco Mirabelli, inerenti ad un eventuale supporto al candidato Sindaco ufficiale della coalizione di centrosinistra da parte di tutti i tesserati, sembrerebbero destinati a divenire chiacchiere; effettivamente, i vari Smarrelli, lo stesso Russo, Sforza, Carlo D’Angelo, Schiavone, Correra ecc… sono in attesa che il Giudice Alfonso Di Nuzzo ufficializzi la candidatura alla carica di primo cittadino per poi aderivi in massa, con la regia dell’ex Sindaco Antonio Cerreto, vero ideatore della candidatura di Di Nuzzo.