0 00 2 min 5 anni 82


Presso la Regione Campania è stato istituito un tavolo tecnico permanente con lo scopo di
ottimizzare e coordinare le attività inerenti, la realizzazione della direttrice ferroviaria Napoli- Bari
che è la più grande infrastruttura del Mezzogiorno e rappresenta un volano di sviluppo economico
per i territori interessati.
La Regione Campania ha stabilito di concorrere, con cofinanziamento a valere su fondi nazionali,
regionali e comunitari del ciclo 2014-2020, al complesso programma di interventi di sviluppo e
riqualificazione dei territori comunali, già finanziato da rete ferroviaria italiana con importi per
opere di ristoro socio- ambientale.
Per tale motivo il Commissario Straordinario Dott. Samuele De Lucia con Delibera n° 91
del14/3/2017 ha approvato , su proposta del Dirigente dell’Area tecnica Dott Vincenza Pellegrino
le schede tecniche relative a n°9 interventi di riqualificazione del territorio comunale, inoltrate
alla Regione Campania per i relativi finanziamenti.
L’importo presunto delle opere ammonta ad € 59.800.000 e riguarda la riqualificazione del
strade centro storico ( v.Sergente del Monaco, Corso I ottobre, via Bixio, via Roma, via S
Francesco D’Assisi etc ) nelle vicinanze della linea storica ferroviaria e la riqualificazione di via
Napoli .
Inoltre sulle grandi arterie di comunicazione che si collegheranno con gli interventi di RFI relativi
alla II tratta raddoppio Cancello- Frasso Telesino è stata prevista la realizzazione di rotatorie
stradali lungo la S.S. Appia verso S. Maria a Vico e tre rotatorie lungo via Forche Caudine in
direzione Ponti Valle.
Infine ma non da ultimo, è stata proposta la dismissione e ristrutturazione della stazione
ferroviaria di Maddaloni Superiore con riuso per attività pubbliche.
Tali interventi, qualora finanziati, unitamente a quelli che realizzerà RFI per la soppressione dei
passaggi a livello, rappresenteranno per il Comune di Maddaloni una grande opportunità per la
riqualificazione delle strade del centro cittadino e per la messa in sicurezza di arterie intensamente
trafficate.