0 00 2 min 5 anni 114

 

 «Il generale Giuseppe Alineri è riuscito a mettere in campo con grande intelligenza e professionalità, senza andare a snaturare quello che è il ruolo della Fondazione, un piano di risanamento efficace per il Villaggio dei Ragazzi, dimostrandosi all’altezza delle attese che il governatore De Luca e tutto il centrosinistra riponevano su di lui». A complimentarsi con l’ufficiale della guardia di finanza è il candidato sindaco del centrosinistra Giuseppe Razzano che oggi, accompagnato dal consigliere regionale Stefano Graziano, ha avuto un incontro informale con l’attuale commissario della Fondazione. «Mantenendo un’offerta formativa all’altezza di quella delle migliori scuole della provincia e della Regione, grazie alla collaborazione di un personale maturo che ha compreso quelle che sono le difficoltà del momento, Alineri è riuscito a ripianare una fetta importante del debito gettando le basi per il pareggio dei conti nel prossimo futuro – ha sottolineato Razzano – è per questa ragione che, con Stefano Graziano, e tutte le forze del centrosinistra, abbiamo pensato che il Villaggio dei ragazzi non può fare a meno di una figura di garanzia come quella del generale anche quando la fase commissariale sarà terminata. Proponiamo, pertanto, che Alineri sia il primo presidente del consiglio d’amministrazione della Fondazione una volta ritornati alla gestione ordinaria: in questa maniera il Villaggio potrà contare su una figura dall’elevato spessore morale e dall’elevata competenza professionale che conosce le difficoltà affrontate e, soprattutto, sa come affrontarle».