0 00 2 min 5 anni 27

Una vittoria che consente alla Maddalonese di continuare a sperare nei playoff. Il 2-1 all’Olimpia Casalnuovo è arrivato al termine di un incontro dominato e deciso dalle reti di Franchini e Izzo. Dopo lo 0-1 sul ‘Cappuccini’ è sceso il gelo, ma la voglia di vincere dei granata ha avuto la meglio. “Abbiamo Vinto una partita con sofferenza – dice proprio il match winner Benito Izzo – perché ci siamo complicati la vita. Non c’è stato il giusto approccio, ma non pensavamo che il Casalnuovo venisse a fare una partita del genere. Il loro gol ci ha fatto male, ma siamo stati bravi a reagire e a non farci tagliare le gambe”. Mister Sannazzaro ha dovuto attingere dalla juniores imbottendo l’undici iniziale di tanti giovani. Tra infortuni e squalifiche nell’ultimo periodo la Maddalonese è stata in piena emergenza. ”In questo finale le nostre prove sono state condizionate dalle tante assenze anche se chi è andato in campo riesce sempre a dare il massimo. La sosta è arrivata nel momento giusto perché così avremo modo di recuperare qualcuno. Playoff? Ci crediamo anche se non dipende solo da noi. Spero che le altre squadre giocheranno al massimo come ha fatto l’Olimpia Casalnuovo con noi. D’altra parte è giusto che sia così fino alla fine – . Izzo si è sempre fatto trovare pronto sia con la gestione Di Napoli che Sannazzaro. – Fin qui ritengo sia stata una stagione positiva la mia. Ho sempre giocato dando il meglio durante la settimana e ovviamente la partita. C’è stata tanta concorrenza in attacco che ha stimolato ognuno di noi. Abbiamo ancora voglia di giocare e raggiungere i playoff. Per quello che abbiamo fatto nel girone di ritorno li meritiamo”.