0 00 2 min 3 anni 162

MONDRAGONE – Arrivano i primi dati sui prelievi effettuati dai tecnici dell’Arpac in località Bagnara e terminati intorno alla mezzanotte.

Ad esternarli per primo è il consigliere regionale Gianpiero Zinzi, attraverso i suoi canali social.

“Dalle prime valutazioni sembra che lo sversamento possa essere iniziato già martedì – scrive Zinzi -. Se fossero confermate resterebbe il rammarico della mancata vigilanza: l’autorità giudiziaria, se avvisata per tempo, avrebbe avuto tutti gli strumenti per individuare i responsabili. I campionamenti effettuati dai tecnici dell’Arpac in località Bagnara di Castel Volturno sono terminati intorno a mezzanotte. La puzza avvertita in giornata già non si sentiva quasi più”.

I risultati definitivi, ovviamente, saranno pubblicati nei prossimi giorni sul sito Arpac.

“In attesa – continua Zinzi – resta l’ipotesi di un inquinamento puntuale, non prolungato nel tempo e non in atto ieri, di letame stoccato da qualche allevamento. Purtroppo non è la prima volta che i cassoni dove si raccolgono i reflui zootecnici vengono svuotati nei nostri canali e questa è una delle cause principali dell’inquinamento del litorale, assieme all’insufficienza dei depuratori e alle abitazioni abusive non allacciate alla rete fognaria”.

LEGGI E VEDI ANCHE IL LANCIO CON IL VIDEO