0 00 2 min 3 anni 176

MADDALONI- (di Antonio Del Monaco*) La Giunta per le Immunità, presieduta da Maurizio Gasparri, ha negato l’autorizzazione al processo per sequestro di persona sul caso “Open Arms” contro il leader della Lega, Matteo Salvini. La richiesta del tribunale di Palermo dunque è stata respinta. Tuttavia la parola finale spetterà all’Assemblea del Senato, che dovrebbe votare entro il mese di giugno.
Salvini, pieno di boria come un pallone gonfiato, ha sempre ribadito la sua innocenza e di aver agito per salvaguardare gli interessi nazionali, sicuro delle sue azioni e forte del suo potere.
Ha ripetuto fino alla nausea di aver difeso la legge, la sovranità, la sicurezza, l’onore e la dignità italiane, con l’accordo dell’intero governo. E sempre ha affermato di non temere alcun processo, riempiendosi la bocca di chiacchiere e aria, aria, nient’altro che aria!
Che fine ha fatto la saccente sicurezza di quei giorni? L’impavido temerario che sfidava chiunque ostacolasse la sua ascesa?
Come ogni pallone gonfiato, prima o poi diminuisce di grandezza…mostrando la realtà della propria natura: aria, chiacchiere, fuffa.
* Deputato del Movimento Cinque Stelle