0 00 1 min 2 anni 127

E adesso l’attenzione si sposta nei rapporti di forza tra le liste. Sembra un dato acquisito e consolidato: De Luca triplica i voti mietuti rispetto a quelli raccolti da Caldoro. Forchette a parte, si viaggia sul 60 a 20 per cento. La proiezione più interessante è il sostanziale testa a testa tra Il Pd e la lista De Luca presidente. Nel campo del centrodestra le proiezioni danno la Lega fanalino di coda attestata intorno al 5.8 per cento.

LEGGI E VEDI DICHIARAZIONE PROTAGONISTI