0 00 2 min 1 anno 36

MADDALONI- Cambia ancora l’orario anzi il turno di lavoro dei netturbini. Resta invariato l’avvio alle 6.00 per gli operatori addetti allo spazzamento, rimozione ingombranti e isola ecologica. Anticipato alle ore 5.00 (con maggiorazione orario notturno del 15 per cento) il servizio di raccolta. Staremo a vedere se la nuova disposizione raccoglierà il gradimento degli operatori. La misura, per la Buttol, è imposta anche da sopraggiunte difficoltà tecniche ed economiche.

Intanto tra l’azienda e le organizzazioni sindacali procede il confronto. Ancora assenti la Fp-Cgil e Cisl, la Buttol (rappresentata dall’ing. Cappelluccio), la Ugl (Bottiglieri ed Espugnato), la Fiadel (Roccolano), la Rsu (Barretta) e la Rsa (Mandato) si sono confrontati sui problemi irrisolti dell’elargizione di ticket mensa; della disamina delle figure professionali; premio produzione; monetizzazione ferie maturate (al 31.12.2019) e orario di lavoro. Dopo un’ampia discussione si è addivenuti ad un accodo e ad una piattaforma programmatica. Innanzitutto, l’azienda si è impegnata ad attenzionare le scadenze del ticket mensa al giorno 30 di ogni mese. E’ stato chiesto soprattutto di intavolare un calendario di incontri per monitorare e riconoscere le nuove professionalità acquisite e maturate con l’evoluzione dell’appalto. Per questo la Rsu e la Rsa proporranno una piattaforma integrativa che riconosca premialità ai lavoratori virtuosi in base alle presenze, un criterio che permetterà di valutare obiettivamente l’operato e abbattere l’assenteismo. In questo confronto tra le parti spicca l’assenza di Cgil e Cisl che, alla luce del regolamento Rsu, potrebbero anche vedere maturare una condizione di decadenza.