0 00 3 min 2 anni 110
Si alza il sipario sulla stagione dello snowboard

Sono dodici i convocati dal direttore tecnico Cesare Pisoni per l’esordio in Coppa del Mondo del gigante parallelo che si terrà sabato 12 dicembre sulla pista Tondi di Faloria a Cortina d’Ampezzo (finali a partire dalle ore 17, con diretta tv su Raisport ed Eurosport). Si tratta del detentore del titolo Roland Fischnaller, che sarà accompagnato da Aaron March, Mirko Felicetti, Edwin Coratti, Daniele Bagozza, Fabian Lantschner, Marc Hofer, Gabriel Messner, Nadya Ochner, Giulia Gaspari, Lucia Dalmasso e Jasmin Coratti.

“Finalmente ci siamo – ha spiegato Pisoni -. Un ringraziamento alla località di Cortina e al Comitato è doveroso. La qualità delle competizioni svolte in passato sarà confermata anche quest’anno. La squadra nazionale italiana si presenta con una preparazione quasi ottimale: nonostante tutte le difficoltà siamo riusciti ad organizzare al meglio i nostri ragazzi, che sono molto motivati e cercheranno di dare del filo da torcere a tutti. Questo succede ogni anno a Cortina, dove i nostri atleti si esaltano e sono sempre saliti sul podio”.

EL, Gattuso: “Ci giochiamo il primo obiettivo stagionale. Soddisfatto del primo anno in azzurro”

L’appuntamento è stato presentato online alla presenza del sindaco di Cortina Gianpietro Ghedina

Siamo orgogliosi di ospitare nuovamente la Coppa del Mondo di snowboard – ha detto – uno degli appuntamenti sportivi più importanti della stagione invernale. Con dispiacere ma con grande senso di responsabilità si terrà a porte chiuse. Siamo tuttavia sicuri che, grazie alla copertura mediatica dell’evento, Cortina entrerà nelle case degli appassionati di questo sport facendo vivere a tutti delle grandi emozioni“.

Casertana, non solo Equity crowdfunding: passi in avanti per il nuovo stadio

Denis Constantini, Presidente del Comitato Organizzatore

Quest’anno è proprio una grande sfida. A causa di questa situazione di emergenza sanitaria è veramente difficile organizzare un evento dal respiro internazionale. È però da mesi che con tutto il team stiamo lavorando per non tralasciare nessun dettaglio per garantire la sicurezza di tutte le persone coinvolte“.

Uwe Beier, FIS Snowboard Race Director

Congratulazioni a tutta la squadra al lavoro per questa sesta edizione della Coppa del Mondo di snowboard a Cortina. È da sempre una tappa di successo e siamo molto orgogliosi che questo Comitato Organizzatore, così forte, riesca ad organizzare l’evento nonostante tutte le difficoltà del periodo storico che stiamo vivendo. Questo è un segnale importante per questa disciplina, per lo sport invernale in generale e per la stessa Cortina“.

PER TUTTE LE NOTIZIE DI GIORNALENEWS CLICCA QUI