0 00 1 min 2 anni 91

MADDALONI- In Ospedale come alle Poste: in fila con l’ansia di fare presto come quando di riscuote la pensione. Non si riesce ad organizzare un afflusso e un accesso disciplinato per sottoporsi alla inoculazione del vaccino anticovid. Nonostante, le segnalazioni e le sollecitazioni ufficiali, nulla è cambiato nell’accesso e nel disciplinare l’afflusso degli utenti prenotati. Era stato proposto di scaglionare gli accessi. Poi, si concedere l’attesa in auto. Infine, di razionalizzare l’afflusso all’ordine di prenotazione. Per il momento, vince l’ansia degli anziani. Ma vaccinarsi non è come andare in Posta. Nell’attesa dell’ottimizzazione di un servizio essenziali nella strategia antipandemica, è il caso di guardare il bicchiere mezzo pieno: la riapertura del perimetro dell’ospedale di Maddaloni e l’alta adesione al piano vaccinazioni riservato ai cittadini campani che hanno 80 anni di età o più. Un ruolo fondamentale è stato svolto anche dai medici di base.