0 00 2 min 2 anni 126
In programma tredici regate, il trofeo andrà alla squadra che ne vincerà sette: si parte stanotte nella baia di Auckland

In Italia saranno le 4 del mattino quando comincerà la prima regata della finale di Coppa America di vela. L’italiana Luna Rossa sfiderà i campioni in carica di Team New Zealand nel mare di Auckland. Una riedizione della finale del 2000, quando a vincere il più antico trofeo sportivo del mondo furono i neozelandesi. Una sfida tra due imbarcazioni ad alta tecnologia, capaci di raggiungere velocità un tempo impensabili.

POTREBBE INTERESSARTI: Per un pugno di like si sacrifica la critica

Al timone Max Sirena per Luna Rossa, Peter Burling per Team New Zealand. Prime due regate mercoledì, turno di riposo giovedì. Poi si procederà al ritmo di due regate al giorno: l’ultima, nel caso in cui si dovesse arrivare sul 6-6, è in programma il 17 marzo. Nella conferenza stampa che si è tenuta oggi è intervenuto anche il presidente dell’imbarcazione italiana, Patrizio Bertelli: “In questi 20 anni abbiamo imparato molto. Abbiamo saputo creare un’atmosfera: la Coppa America non è solo tecnologia ma è anche e soprattutto vita quotidiana, saper creare un gruppo senza tralasciare piccoli ma significanti particolari. Nella squadra ci sono tante persone poco visibili ma fondamentali per costruire un team unito“.

PER TUTTE LE NOTIZIE DI GIORNALENEWS CLICCA QUI