0 00 1 min 2 anni 118

Sono stati traditi da un video postato sui Social Network le 10 persone che, durante lo scorso fine settimana, avevano organizzato una festa abusiva, presso un noto agriturismo alle porte di Castelcivita. Nel video si vede un gruppo di ragazzi intenti a festeggiare in barba alle disposizioni anti Covid, senza alcun dispositivo di protezione individuale indossato e nonostante la “zona rossa”. I militari della Stazione Carabinieri di Castelcivita e della Stazione Carabinieri Forestale di Ottati, grazie all’attenta visione del filmato postato sui Social Network, a conclusione degli accertamenti, sono riusciti ad individuare tutti i partecipanti alla festa abusiva: si tratta del gestore del locale e di 9 persone, tutte di età compresa tra i 40 ed i 25 anni. Per tutti è
scattata la sanzione amministrativa per inosservanza della normativa anti Covid_19. Stessa sorte è toccata al gestore del locale. Disposta, inoltre, la chiusura della struttura per cinque giorni.