0 00 2 min 4 anni 46


Dopo la terza giornata di campionato, la serie A sembra assumere uno scenario più chiaro e meno enigmatico.
Le pretendenti principali per la vittoria dello scudetto confermano i rispettivi potenziali tecnici. Napoli e Juventus sono già a punteggio pieno, al pari dell’Inter. Se questa situazione era abbastanza prevedibile per le prime due, la sorpresa non può che essere la squadra di Spalletti. Ma attenzione ai facili entusiasmi; la società nerazzurra non ha una rosa completa e le lacune sono evidenti. Il biscione ha un undici di tutto rispetto ma la panchina non è all’altezza. Nello specifico l’Inter ha come riserva ai due centrali di difesa, (Miranda e Skriniar) Andrea Ranocchia. L’ex Bari è stato proposto a mezza Europa e attualmente rappresenta l’unica alternativa. Peggio ancora per quel che riguarda il reparto offensivo. Il solo Eder al momento è l’unico che potrebbe sostituire gli esterni d’attacco Perisic e Candreva (per giunta sarebbe adattato) e capitan Icardi che al pari di Dybala è già in cima alla classifica capocannonieri.
Sull’altra sponda milanese, quella rossonera, il Milan al primo ostacolo serio, viene travolto dalla Lazio di Simone Inzaghi 4-1 con un Immobile scatenato, autore di una tripletta. Per la squadra di Montella, è la prima sconfitta stagionale.
In attesa della IV giornata di campionato, domani andrà in scena la prima giornata di Champions League. Roma, Juventus e Napoli sfideranno rispettivamente Atletico Madrid, Barcellona e Shakhtar Donetsk. La competizione europea più importante ed affascinante ha inizio.