0 00 2 min 4 anni 36


Finalmente la Champions League. Finalmente l’Europa League. Si apre oggi la tre giorni europea che vede impegnate ben 72 squadre, di cui 6 italiane. Dopo la debacle di Cardiff, i bianconeri esordiranno al Camp Nou contro in una sfida entusiasmante che vede sfidarsi i due numeri 10, Dybala e Messi, dei quali si fanno paragoni forse prematuri ed azzardati. La Roma, invece, all’Olimpico se la vedrà con i Colchoneros capitanati dal Cholo Simeone con di Francesco che proverà in ogni modo a bagnare il suo esordio nella Coppa con una vittoria. Toccherà poi al Napoli, che domani in Ucraina sfiderà lo Shaktar, in una partita che sembra alla portata per i partenopei ma che nasconde mille insidie. Giovedì sarà il turno, invece, della Lazio, del Milan e dell’Atalanta impegnati rispettivamente contro il Vitesse in trasferta, contro l’Austria Vienna sempre in trasferta e l’Everton in un esordio assoluto dei bergamaschi che non giocheranno allo stadio Atleti Azzurri d’Italia ma al Mapei Stadium di Reggio Emilia non avendo ottenuto il lasciapassare dall’Uefa. Programma ricco, dunque, che vede ritorni ed esordi, tutti accomunati dalla voglia di vincere e far bene per portare ai vertici il calcio italiano da tempo orfana di titoli europei.
Luigi Razzano