0 00 2 min 2 anni 231
Dopo l’argento a squadre sempre nel C1 con Flavio Micozzi (Canoanium Subiaco), Roberto Colazingari (Carabinieri) e Raffaello Ivaldi (Marina Militare) conquistato ieri, questa è la seconda medaglia azzurra dopo le prime due giornate di finali

I campionati Europei di canoa slalom che si disputano a Ivrea sorridono ai colori azzurri: oggi con Giovanni De Gennaro, secondo nel K1, l’Italia colleziona un’altra medaglia d’argento. L’azzurro è stato ad un passo dal conquistare l’oro: è stato battuto ma al fotofinish dal ceco Vit Prindis, già campione continentale nel 2019 a Pau (Francia). De Gennaro era partito bene e al primo intertempo aveva collezionato un vantaggio di 1.26. Ha poi fatto fatica a risalire la porta 15, quindi non è riuscito a contenere il ritardo nel secondo intertempo stimato in 22 centesimi. Nell’ultima frazione di gara, però, il bresciano ci ha messo tutta la grinta di cui è capace rimanendo dietro a Prindis di 75 centesimi.

Domenica 9 maggio sono in programma le competizioni del C1 dove l’Italia deve ancora qualificare per Tokyo la barca maschile. Al mattino si disputeranno le semifinali (30 barche per le donne e 30 barche per gli uomini) con le finali al pomeriggio (10 barche per le donne e 10 barche per gli uomini). Al termine della cerimonia di premiazione (ore 15) si disputeranno le gare per l’assegnazione del titolo dell’Extreme Slalom, la nuova disciplina olimpica che debutterà a Parigi 2024.