00 2 min 5 giorni

Noncurante della presenza dei Carabinieri, impegnati in un servizio di controllo alla circolazione stradale su via Castel Volturno a Mondragone, il 26enne del luogo, a bordo di una Fiat Panda a lui in uso, ha effettuato manovre repentine e vari passaggi nei pressi del posto di blocco insospettendo i militari con il suo atteggiamento di sfida.

È accaduto nel primo pomeriggio odierno quando i carabinieri del Reparto Territoriale di Mondragone hanno intimato l’alt al giovane che, dopo aver fermato l’auto, si è subito mostrato nervoso e intollerante al controllo inducendo i militari ad eseguire una perquisizione personale e veicolare nei suoi confronti.

All’interno del vano portaoggetti dell’auto è stato rinvenuto e sequestrato un borsello da uomo nel quale sono stati trovati 29 involucri in cellophane contenenti sostanza stupefacente del tipo cocaina e crack, due smartphone con relative schede telefoniche, 355,00 euro in banconote di vario taglio e numerose bustine per il confezionamento delle dosi.

Il 26enne è stato arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Dopo le formalità di rito è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Redazione