00 2 min 2 settimane
Coinvolte delegazioni da tutto il mondo

MADDALONI- Vespa Club di Maddaloni è presente. Così, un folto gruppo di vespisti guidati da Vincenzo D’Angelo ha invaso Montegrotto terme per prendere parte all’Euro Vespa 2024: il raduno europeo dei “vespisti” che ha aperto i battenti giovedì 4 luglio e terminerà domani domenica 7 luglio. Non ci sono limiti di spazio e di tempo. E il vespista non conosce confini: la patri comune è l’umanità unita dalla passione per e due ruote. Sorrisi, amicizia, rispetto e gioia di stare insieme. Oggi i nostri vespisti maddalonesi sono stati impegnati per la parata sui Colli Euganei. Si respira un’atmosfera incredibile: quella delle grandi occasioni. la Kermesse è organizzata dal Vespa Club della Regione Veneto, con il patrocinio del Comune di Montegrotto Terme. In piazza Mercato, dove oltre a stand gastronomici ci sono espositori di tutto ciò che riguarda il mondo degli appassionati di Vespa mentre una mostra è stata allestita al Palaberta. Da tutto il mondo nel nome nel nome della Vespa e del vespismo. I Vespa Club partecipanti sono arrivati dal Kosovo, Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Germania, Grecia, Ungheria, Irlanda, Lussemburgo, Olanda, Macedonia del Nord, Polonia, Francia, Serbia, Spagna, San Marino, Slovenia, Svizzera, Inghilterra, Portogallo, Estonia, Scozia, San Marino e Romania, per restare in più Europa. Non è tutto. il vespismo non conosce confini. Infatti, sono attesi “vespisti” anche di club da Filippine, Indonesia e Messico. E ovviamente il Vespa club Maddaloni, sicuramente uno dei gruppi più numerosi, non poteva mancare.

Redazione