00 1 min 1 mese

Nella serata del 16 giugno u.s., ad Amalfi (SA), i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del N.O.R.M della Compagnia di Amalfi hanno arrestato, nella flagranza di reato, un 24enne di Furore (SA) per “maltrattamenti contro familiari e conviventi, e tentata estorsione”, in quanto, secondo la ricostruzione operata dalla polizia giudiziaria, lo stesso, aggrediva il padre per estorcergli una somma di denaro; a seguito di perquisizione veniva trovato nelle sue disponibilità un rasoio con lama di 4 cm.

Redazione