00 2 min 1 mese

In data odierna, i Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo, allo stato a carico di ignoti, emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Salerno in accoglimento della richiesta presentata da questa Procura della Repubblica, dei sentieri/varchi nr. 3 e nr. 7 della Pineta, ubicata in località Varolato-Laura del Comune di Capaccio-Paestum – riserva naturale del Foce Sele – Tanagro area sottoposta a vincolo paesaggistico, ambientale e dichiarata di notevole interesse pubblico, del reato di deviazione di acque e modificazione dello stato dei luoghi (art. 632 cp), invasione di terreni o edifici (art. 633 cp), distruzione o deturpamento di bellezze naturali (art. 734 cp) e degli illeciti penali previsti dall’art. 181 – opere eseguite in assenza di autorizzazione o in difformità da essa del d.lgs. 42 del 2004 (Codice dei beni culturali e del paesaggio) e dall’art. 44 del d.p.r. n. 380 del 2001 (T. U. edilizia). In particolare, risultano realizzati, sine titulo, sul: — sentiero nr.3, cordoli in cemento lungo tutta la lunghezza dello stesso e, per circa la metà, pavimentazione in asfalto e cemento; — sentiero nr.7, pavimentazione con lastroni in cemento. Il provvedimento cautelare adottato è suscettivo di impugnazione e le accuse così come formulate saranno sottoposte al vaglio del giudice nelle fasi ulteriori del procedimento.

Redazione