00 4 min 3 settimane
Lucio Sindaco: “Lieti che riapra l’ex caserma, ora ci si attivi per Vaccheria e Casertavecchia”

Parcheggi, il vice sindaco e assessore alle attività produttive, Emiliano Casale, ha incontrato questa mattina al Comune i rappresentanti di Confcommercio e Confesercenti. Le due associazioni di categoria avevano chiesto infatti un tavolo di confronto per essere aggiornati sulle riaperture della Pollio e del parking interrato di piazza IV Novembre. Relativamente all’area dell’ex caserma Pollio in viale Vittorio Veneto, l’assessore ha precisato che tornerà ad essere operativa subito dopo Pasqua. Previsto infatti per domani mattina l’ultimo sopralluogo congiunto con il Demanio, cui seguirà la firma del contratto con il concessionario. Per ciò che concerne invece il restyling del parcheggio di piazza IV Novembre, i lavori partiranno entro giugno e termineranno entro la fine dell’anno. Novità in vista anche per la frazione di San Leucio. Contestualmente all’attivazione della ztl e quindi prima della stagione estiva, verrà realizzato, in un’area privata, un parcheggio a uso pubblico per 150 posti auto. Tempi di attesa più lunghi invece per Vaccheria e Casertavecchia. Nel primo caso alcuni imprenditori hanno presentato, sia al Comune che alla Sovrintendenza, un progetto per trasformare un suolo agricolo in un parcheggio di pubblica utilità. Ciò comporterà un iter burocratico che necessiterà di un doppio passaggio istituzionale. Un discorso analogo anche per Casertavecchia dove però i progetti da parte dei privati non sarebbero ancora stati presentati. ‘Siamo lieti di apprendere – ha dichiarato il presidente provinciale di Confcommercio Caserta, Lucio Sindaco – che la vicenda legata alla Pollio si sia finalmente sbloccata e che tra qualche giorno l’area parcheggio potrà riaprire così come auspichiamo venga rispettato il cronoprogramma degli interventi annunciato per il cantiere di piazza IV Novembre. Si tratta di due realtà che monitoriamo da tempo e sulle quali abbiamo chiesto spesso delucidazioni all’Ente. Restano le perplessità su Vaccheria e Casertavecchia dove insistono i disagi legati alla sosta che, di certo, si amplificheranno in occasione delle imminenti festività pasquali, con ripercussioni negative anche per le imprese del commercio e i pubblici esercizi. Speriamo che il Comune possa individuare al più presto una soluzione anche per queste aree. Nel frattempo, come associazione di categoria, continueremo a vigilare sull’operato dell’amministrazione comunale affinché possano essere rispettati gli impegni assunti e garantiti i servizi essenziali alla comunità’. Infine un passaggio sulle strisce blu e il pagamento della sosta. ‘Vorremmo al più presto – ha concluso il presidente Sindaco – avviare una interlocuzione con il Comune anche sui parcheggi a raso che riteniamo troppo onerosi e penalizzanti per la categoria. La nostra proposta è far sì che i titolari delle attività commerciali possano sostare, pagando un contributo annuale, sulle strisce gialle attualmente destinate esclusivamente ai residenti’.

Redazione