00 6 min 4 settimane
Lo storico Cortile dei Tritoni della Fondazione diventa cornice di un ricchissimo cartellone allestito in sinergia con il Comune di Maddaloni. Tredici appuntamenti con grandi professionisti del palcoscenico

L’estate Maddalonese trasloca definitivamente al Villaggio dei Ragazzi nello splendido scenario del Cortile dei Tritoni. La Fondazione diventa centro nevralgico degli appuntamenti per i prossimi quattro mesi. La sinergia tra il Comune e l’Opera cara a Don Salvatore D’Angelo ha prodotto un totale di tredici eventi tra l’attesa kermesse teatrale, giunta alla sua quarta edizione, ed un contorno extra di tutto rispetto .

Alla rassegna di palcoscenico allestita dal direttore artistico Michele Cupito, si aggiungo nuove performance di teatro, musica e cultura. Il grande lavoro svolto dal Sindaco Andrea De Filippo, l’Assessore allo Spettacolo Caterina Ventrone e il Commissario Straordinario del “Villaggio”, avv. Antonio Caradonna, permette di presentare una variegata proposta di sere d’estate da vivere in totale gratuità. Come accennato, il richiamo principale resta la rassegna teatrale con otto commedie di eccellente fattura (LEGGI IL NOSTRO SERVIZIO IN ANTEPRIMA) presentate da navigati protagonisti.

L’estate al Villaggio dei Ragazzi partirà il 25 giugno con “Le sfide della vita“, richiami di teatro portati in scena dagli studenti delle scuole della Fondazione, già protagonisti durante l’anno scolastico di applaudite rappresentazioni. Il 2 Luglio primo appuntamento musicale con A Cumba, gruppo che da diverse stagioni raccoglie consensi con il bellissimo omaggio a Fabrizio De André. La quarta edizione del teatro all’aperto si apre il 4 luglio con Domenico Palmiero e la sua compagnia che presentano “I morti non fanno dolore“. commedia con la quale Palmiero continua la sua eccezionale opera di omaggio e riscoperta al teatro più importante di tutti, quello di Eduardo De Filippo.

Il Commissario Straordinario del “Villaggio”, Antonio Caradonna

Il 5 luglio una serata di emozioni dedicata al Mascalzone Latino con “A Saudade de Pino“, tributo di bossa nova alla straordinaria carriera musicale di Pino Daniele. Il 9 luglio toccherà ai membri dell’Associazione “A. Barchetta” con “Aria di Classiche“, richiami del miglior repertorio italiano e napoletano finemente interpretati. Torna protagonista la kermesse teatrale con quattro imperdibili titoli: l’11 luglio, Antonio Lippiello e la sua compagnia con “La Banda degli Onesti“, per far rivivere il celebre film del 1956 con Totò e Peppino improbabili falsari.

A tenere banco la quarta edizione della rassegna teatrale estiva diretta da Michele Cupito con otto commedie. Quest’anno spazio anche agli studenti e tanta musica con gli omaggi a De André, Daniele e il classico napoletano

Il 25 luglio, la Compagnia I Di Speranza diretta da Daniele Barba con “Enigma“, tratto da un monologo di Vincenzo Moscato, nel quale esperienze di vita, tensioni ed equivoci tragicomici si alternano sullo sfondo di un avvenimento bellico. Il 29 luglio, Ernesto Cunto nella divertente commedia “Un marito di troppo“, dove esplode tutta la verve di un grande protagonista del teatro casertano. Il 1° agosto, l’atteso ritorno di Ciro Ceruti, con la sua “Shit Life” che lo vedrà in scena con Giovanni Allocca e Paco De Rosa. La vita di un attore dietro al sipario, analizzando le sofferenze, le delusioni e le mortificazioni di tale figura. Ceruti, con questa commedia racconta tale situazione senza veli, portando lo spettatore a riflettere su temi di importanza universali.

Michele Cupito e Domenico Palmiero, attesi protagonisti della rassegna teatrale

A Settembre si riparte ancora con due date legate alla rassegna teatrale: il 5 tocca a Thomas Mugnano con la sua compagnia i Matt-Attori nella commedia “Medusa” che sarà presentata in anteprima proprio a Maddaloni, mentre il 12 settembre si gioca in casa con le Maschere Calatine nell’omaggio a Luigi De Filippo con la commedia “Come e perchè crollo il Colosseo“, nell’adattamento di Mattia Della Peruta, dove, nell’immaginario scenario del Colosseo, vanno in scena i sentimenti della vita tra amori ed ipocrisie, bontà e cattiverie, egoismo ed altruismo. Storia di un uomo alle prese con un mondo più grande di lui.

Il 14 settembre torna sul palco del Cortile dei Tritoni, l’Associazione “A. Barchetta” con l’Orchestra al gran completo per il Gran Concerto di Classico Napoletano. L’estate di eventi al Villaggio dei Ragazzi, si chiude idealmente il 19 settembre con Michele Cupito, nelle vesti di attore e regista della sua compagnia, e la commedia “Matrimoni Sospesi“, di Crescenzo Autieri. Uno spaccato moderno che accende i riflettori sul quotidiano dei giorni nostri. Quattro coppie in scena alle prese con diverse crisi coniugali che faranno sorridere e riflettere di guai, tensioni e tradimenti tra le mura domestiche.

Il Sindaco di Maddaloni, Andrea De Filippo

Il Cortile del Villaggio dei Ragazzi si appresta ad aprire le sue porte ad un’estate ricca di appuntamenti di qualità dove non mancherà il sostegno fondamentale della Protezione Civile, della Croce Rossa e della locale Pro Loco. Un grande lavoro di squadra per permettere a migliaia di spettatori di poter vivere serate all’insegna della cultura in compagnia di grandi professionisti del palcoscenico. Le modalità di ingresso gratuito agli eventi, saranno rese note nei prossimi giorni sulle pagine ufficiali facebook di Michele Cupito (CLICCA QUI) per gli otto appuntamenti della stagione teatrale e del Villaggio dei Ragazzi (CLICCA QUI) per gli eventi extra cartellone.

Vincenzo Lombardi