00 3 min 3 settimane

Si è tenuto nella serata di ieri, mercoledì 7 febbraio, il primo appuntamento post Congresso, che ha visto la Direzione provinciale di Forza Italia Caserta riunirsi ad Arienzo per l’apertura del confronto su cinque punti all’ordine del giorno: insediamento della Direzione e responsabili di settore; Congresso Nazionale; elezioni Amministrative, per Comuni superiori a 15mila abitanti; elezioni Europee; problematica agricoltori. Erano presenti, tra gli altri, il coordinatore regionale Fulvio Martusciello, il coordinatore provinciale Giuseppe Guida e la delegata al tesseramento per la Campania Amelia Forte. L’incontro si è aperto con l’assegnazione delle nuove cariche, con l’indicazione dei nomi e delle relative attività: Antonio Mallardo e Gianpaolo Dello Vicario, vicecoordinatori provinciali; Gennaro Cioffi, responsabile del settore Organizzativo; Antonio Filippelli, responsabile del settore Formazione; Domenico Zippo, responsabile del settore Enti Locali; Enrico Forte, responsabile del settore Comunicazione; Bruno Pagliaro, responsabile del settore Adesioni; Sonia Palmeri, responsabile del settore Dipartimenti. Sul fronte delle Amministrative, la Direzione ha dato il via libera ad accordi in area moderata, laddove dovesse mancare la sintesi con i partiti della coalizione di centrodestra. La discussione si è, poi, spostata, in maniera ampia, sull’organizzazione delle prossime Europee, con l’ufficializzazione della candidatura di Sonia Palmeri. In ultimo, largo spazio è stato dato alla situazione degli agricoltori, fortemente caldeggiata dall’On. Martusciello. In tale ottica, si è scelto di nominare la dirigente Mirella Zona quale intermediaria dell’azione di Partito, finalizzata al sostegno locale, con l’appoggio degli organi di Governo. “Forza Italia vive un momento di fermento – ha dichiarato il coordinatore Giuseppe Guida. È un partito in forte crescita a livello provinciale, regionale e nazionale. Lo dimostreremo alle Europee, dove, come ho preannunciato un anno addietro, abbiamo espresso un  nostro candidato.  Le percentuali torneranno in doppia cifra, riportandoci in testa, come primo partito della Provincia”. L’attenzione sarà, ora, rivolta al Congresso Nazionale, che si celebrerà il 23 e 24 febbraio a Roma. Dal giorno successivo, partirà la campagna elettorale in tutti i Comuni del Casertano.

Redazione