00 2 min 6 mesi

I Comandi Provinciali della Guardia di Finanza di Napoli e Salerno hanno eseguito il sequestro di 122,8 chilogrammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina all’interno di un deposito commerciale di San Giorgio a Cremano (NA) arrestando in flagranza di reato un soggetto di 38 anni di Cercola (NA). L’operazione è scaturita dagli sviluppi di un’analisi di rischio condotta a livello centrale, corroborata da risultanze info-investigative, in ordine ad un traffico internazionale di sostanze stupefacenti nel porto di Salerno perpetrato attraverso un carico di copertura (scarpe da lavoro) proveniente da Panama e destinato ad una società con sede dichiarata a Milano, all’interno del quale erano celati 104 pani di cocaina. I servizi di osservazione, controllo e pedinamento prontamente avviati nel porto, supportati dal telerilevamento a distanza della Sezione Aerea del Reparto Operativo Aeronavale di Napoli, permettevano di monitorare, in tempo reale, le operazioni di prelievo e consegna a destino del carico e di individuare il menzionato deposito di San Giorgio a Cremano (NA) quale luogo di consegna dello stupefacente. Il narcotico sequestrato ha un valore commerciale al dettaglio di circa 30 milioni di euro.

Redazione