00 3 min 8 mesi
Lodato l’impegno dei militari sul territorio: “siamo qui per essere vicini ai cittadini”

Un ritorno alla storica caserma “Pastrengo” profondamente significativo e carico di emozioni per il Generale di Corpo d’Armata Antonio De Vita, ora al timone del Comando Interregionale Carabinieri “Ogaden”.

A distanza di circa 7 anni dal suo impegno alla guida dei Carabinieri di Napoli, il Generale De Vita ha voluto attraversare nuovamente i corridoi dell’ex convento di Monteoliveto per salutare tutti gli uomini e le donne impegnati in un territorio complesso e ricco di sfumature.

Il Comandante, accolto dal padrone di casa Generale di Brigata Enrico Scandone e da una delegazione di militari dell’intera provincia, ha elogiato il costante impegno dei Carabinieri di Napoli. Ha riconosciuto il coraggio e la professionalità con cui affrontano situazioni difficili e imprevedibili, dimostrando un profondo senso di dovere verso la comunità.

Il Generale ha sottolineato come la vicinanza al cittadino sia fondamentale per mantenere la fiducia della comunità e per garantire un ambiente sicuro e protetto. Ha elogiato le iniziative locali che hanno rafforzato il legame tra i Carabinieri e i cittadini, promuovendo la condivisione di informazioni e la collaborazione nella prevenzione e nel contrasto dei reati.

Durante la visita ha dichiarato:

“Sono lieto di essere qui, oggi, nel Comando Provinciale Carabinieri di Napoli, una realtà che ho avuto l’onore di guidare. Questa visita mi offre l’opportunità di esprimere la mia profonda gratitudine e il mio apprezzamento per il lavoro instancabile svolto dal nostro personale. In particolare, desidero sottolineare quanto sia cruciale il ruolo del Carabiniere nel tessuto della società, soprattutto in contesti complessi come quello di Napoli.

La visione che ho portato con me da ogni singola esperienza affrontata nell’Arma mi porta a ritenere il Carabiniere un punto di riferimento centrale per la comunità. I nostri obiettivi sono chiari: garantire la sicurezza, preservare l’ordine pubblico e instaurare un legame di fiducia con i cittadini che serviamo. Nel perseguire tali obiettivi, non possiamo sottostimare l’importanza di essere presenti nelle strade, di ascoltare le esigenze dei cittadini e di rispondere con efficacia alle loro preoccupazioni.

Ha proseguito dicendo: “Siamo qui per essere vicini ai cittadini, per essere un faro di sicurezza e per rappresentare l’autorità in modo equo e giusto. Il nostro impegno quotidiano, il nostro adattamento alle mutevoli sfide e la nostra dedizione ai principi di giustizia e protezione sono ciò che fa sì che il Carabiniere sia un punto di riferimento essenziale.”

Insieme, possiamo perseguire questi obiettivi con zelo e determinazione, affrontando le sfide con coraggio e agendo con integrità. Continueremo a rafforzare il legame tra i Carabinieri. Il nostro impegno verso questa missione è inestimabile e rimarrà invariato nel tempo.”

Redazione