00 3 min 1 mese
Evento promosso dal comitato cittadino Spazio Verde la Rotonda, dall’Associazione Rise Up e dal Liceo Don Gnocchi su impulso della consigliera comunale Italia Tagliafierro

Riceviamo e pubblichiamo

La comunità di via Napoli a Maddaloni si schiera contro la violenza sulle donne. Sabato 20 gennaio, infatti, è prevista una intensa giornata che vedrà coinvolti i cittadini e le istituzioni che lanceranno un segnale forte contro il femminicidio. In mattinata, a partire dalle ore 10, gli studenti del liceo don Gnocchi di Maddaloni dipingeranno di rosso la panchina che è stata posta nella piazza di via Napoli. Alle 18, invece, ci sarà l’inaugurazione della panchina stessa con la cerimonia istituzionale con la quale questo simbolo sarà affidato alla città. L’evento è stata promosso dal comitato cittadino Spazio Verde la Rotonda, dall’Associazione Rise Up e dal Liceo Don Gnocchi su impulso della consigliera comunale Italia Tagliafierro. Con lei, all’inaugurazione ci saranno il sindaco Andrea De Filippo, l’assessore alla Cultura Caterina Ventrone, il presidente del comitato Spazio Verde la Rotonda Salvatore D’Angelo e il componente del direttivo Sergio Di Caprio, e la presidente dell’Associazione Rise Up Lucia Cerullo. «Quello di sabato sarà un grande momento di comunità per i cittadini di via Napoli che si ritroveranno tutti assieme per affrontare un tema delicatissimo come quello della violenza di genere e del femminicidio – ha spiegato la consigliera Tagliafierro – mi sono spesa molto affinché venisse installata questa panchina perché ritengo che rappresenti un simbolo forte della voglia dei maddalonesi di schierarsi contro la barbarie di cui quotidianamente sono vittima troppe donne. La presenza nella piazza della panchina deve rappresentare il segno che le istituzioni ci sono per le persone che sono vittime di angherie e di soprusi e che non hanno la forza e il coraggio di denunciarle. Chi non ci rispetta, chi usa violenza anche psicologica nei nostri riguardi non ci ama: deve essere chiaro a tutti questo messaggio. Ringrazio il sindaco, l’assessore Ventrone, la dirigente del liceo don Gnocchi e la presidente dell’associazione Rise Up Lucia Cerullo per il sostegno istituzionale che mi hanno offerto per l’installazione di questa panchina. Un grazie speciale al comitato Spazio Verde la Rotonda per essere stati al mio fianco in questa iniziativa. Via Napoli ha dimostrato una grande sensibilità verso una problematica così delicata accogliendo questo che speriamo il simbolo di rinascita per tante donne».

Redazione