00 2 min 3 settimane

Ha preso avvio il 25 marzo la Campagna Unicef di promozione e tutela  dell’ambiente promossa dal Comitato UNICEF e sostenuta dell’ ORDINE DEGLI AGRONOMI della Provincia di Caserta, presieduto dalla dott.Emilia Cangiano .

 Si è delineata  l’iiniziativa volta a mappare e recuperare gli spazi all’aperto riservati a bambini e adolescenti , promuovendo la formazione , la socializzazione e l’inclusione degli stessi. 

Con il “Commento generale n. 26 sui diritti dei bambini e l’ambiente”, il Comitato ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza ha pubblicato un’autorevole guida di valore legale con un’interpretazione completa degli obblighi degli Stati membri e quindi delle comunità per garantire il diritto dei bambini a un ambiente pulito, sano e sostenibile.

L’incontro  si è tenuto nell’istituto Comprensivo “Principe di Piemonte di Santa Maria Capua Vetere ,diretto dalla dott.Rosa Petrillo  ,   scuola GREEN  sia per atenzione formativa sia per impegno teso a dare ai giovani spazi e strutture adeguate.

Reale impegno è stato assicurato dalla presidente provinciale Unicef ,prof. Rosalia Pannitti, con l’obiettivo dichiarato di ripristinare spazi all’aperto fruibili dai giovani e  evidenziare quelle realtà scolastiche che stanno allestendo spazi-natura e aule all’aperto.

Presenti all’incontro la referente Unicef Tiziana De Rosa e il dott. Mariano Di Rienzo, noto agronomo sammaritano 

Le iniziative rientreranno nella Campagna Cambiamo Aria, lo svolgimento di questa mobilitazione sarà  dal 22 aprile (Giornata Mondiale della Terra) al 27 maggioanniversario della ratifica da parte dell’Italia della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.  

Anche in questa edizione 2024, l’attività di raccolta fondi sarà affiancata da una serie di attività di sensibilizzazione che prevedono il coinvolgimento dei bambini e delle famiglie.

Redazione