00 2 min 2 mesi

Ultima settimana dell’anno all’insegna di consigli comunali in ben tre comuni su quattro del suessolano.

Importante quello di Santa Maria a Vico che ha segnato l’approvazione del bilancio preventivo addirittura prima della fine dell’anno solare, cosa talmente unica più che rara da avere una portata storica e si spera che questo segni la normalità.

Bilancio approvato con un solo voto contro quello di Iadaresta del Movimento 5 Stelle, sebbene non abbia motivato tale scelta.

Città di Idee addirittura vota l’astensione, nonostante siano dimostrati in questi ultimi mesi forti se non feroci oppositori si questa maggioranza al redde rationem vengono clamorosamente meno. Certamente il bilancio sarebbe passato comunque ma è pur vero che il consiglio comunale è il momento in cui mettere nero su bianco le motivazioni di un dissenso che serve a dimostrare alla popolazione votante che un’altra via, un’altra idea, un altro modo di fare politica è possibile. A questo punto invece con il silenzio e l’astensione, oltre che l’assenza vedi Igino Nuzzo di FdI, porta a dire che un’alternativa politica non è possibile.

A Cervino consiglio comunale, anche in questo caso con assenza dell’opposizione con la sola presenza di Caturano, che si è astenuto sull’approvazione del triennale e del Dups.

San Felice a Cancello il classico consiglio con polemica in quanto, al solito, il presidente Magliulo pare convochi il consiglio senza prima che vi sia la capigruppo.

Ad Arienzo il consiglio comunale si terrà invece nella prima settimana dell’anno.

Assegnato il premio Suessolano dell’anno a Martuccio Serino consigliere di maggioranza e assessore di Cervino cui facciamo i più vivi complimenti.

Al nostro Lettore auguriamo un buon 2024.

Resta sempre aggiornato con le notizie di GiornaleNews – Tutte le notizie in tempo reale

PUNGIGLIONE blog – Opinioni su Politica e Cultura della Valle di Suessola

Alfredo Ferrara