00 2 min 1 mese
Il 19 marzo presso l’Università degli Studi della Campania

Ad opera dell’avvento dell’Intelligenza Artificiale, la pervasività di ogni tipo di informazione e la penetrazione – in quasi tutte le sfere della quotidianità – delle nuove tecnologie hanno creato un nuovo orizzonte di senso nel quale l’uomo si trova immerso. Questo nuovo scenario comporta una reinterpretazione delle categorie lessicali classiche e la possibile formazione di nuove, con una necessaria riparametrazione dello strumento giuridico rispetto alla emergente tecnologia.

Se ne discuterà martedì 19 marzo alle 9.30, presso l’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” al Dipartimento di Scienze Politiche – Viale Ellittico n. 31, Caserta, nel corso di una giornata di studio sul tema della “Intelligenza artificiale e nuovi lemmi digitali”. Saluti istituzionali: Prof. Francesco E. D’Ippolito, Direttore del Dipartimento di Scienze Politiche Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”; Introduce e coordina: Prof. Antonio Tisci Coordinatore del Master PAIDG; Intervengono: Prof. Antimo Cesaro Delegato del Rettore per la Cultura, Prof.ssa Francesca Carimini Presidente Corso di Laurea in Scienze Politiche; Ne discutono con l’autore Prof. Stefano Deplano Presidente Corso di Laurea in Scienze e Tecniche delle amministrazioni Pubbliche; Prof. Diego Giannone Presidente Corso di Laurea in Scienze della Politica e della Comunicazione Istituzionale, Prof.ssa Isabella Martone Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”, Prof. Domenico Giovanni Ruggiero Presidente Corso di Laurea in Scienze del Turismo, Prof. Tommaso Ventre Coordinatore del Master MGPPA. Nel corso dell’incontro sarà presentato il libro Lemmi digitali. Verso la democrAI, dell’avv. Claudio Maria Lamberti.

Redazione