0 00 2 min 9 mesi 614

Sviluppo clamoroso dell’ordinanza sindacale del luglio 2019

MADDALONI- Dopo l’intervento della Procura e l’ordinanza del sindaco di «fermare le frane da crollo, la pioggia i pietre sull’area abitata e il cedimento della cinta muraria del castello» con l’aggiunta dell’ interdizione di tutti gli accessi ai luoghi considerati a rischio  di crollo, attigui, confinanti e interni all’area fortificata e confinano con strapiombi, arriva la denuncia firmata dall’on. Del Monaco per inadempienza. La questione è sempre la stessa.

On. Del Monaco aggiungiamo carte a carte?

Intanto, ho presentato denuncia per inadempienza dell’ordinanza del sindaco di Maddaloni relativa alla messa in sicurezza del castello , delle torri, dello strapiombo e delle mura di cinta.

Perchè?

Perchè è trascorso più di un anno e l’ incombente pericolo pubblico e privato è fortemente sentito dalla popolazione di Maddaloni. Ho denunciato il sindaco, i proprietari e la sovrintendenza.

Serve a qualcosa?

Spero che al più presto si possa operare affinché il pericolo venga rimosso e definire, poi il futuro del simbolo di Maddaloni.