0 00 3 min 4 giorni 107

Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Santa Maria Capua Vetere, nella sua attuale composizione, ritenendo che gli Uffici del Giudice di Pace “comunali” costituiscono un imprescindibile presidio di legalità e un punto di riferimento per il comprensorio circostante per il servizio giustizia, reso ancora più distante dalla soppressione delle Preture prima e delle Sezioni distaccate poi, sin dal suo insediamento, si è fatto parte attiva per la loro salvaguardia. Ciò è avvenuto anche per l’Ufficio del Giudice di Pace di Teano, per il quale l’Ordine- come anche per altri uffici del GdP- ha promosso numerosi incontri sul territorio presso la Casa Comunale di Caianello e di Teano. In tali occasioni il Presidente, accompagnato da una rappresentanza di Consiglieri, ha potuto incontrare tutti i Sindaci e i rappresentanti delle Amministrazioni dei Comuni del mandamento di Teano, alla presenza anche dei Colleghi Avvocati del territorio, con i quali si è cercato di analizzare le problematiche e trovare le soluzioni per conservare  l’Ufficio e soprattutto per renderlo funzionante. Grazie a questa costante opera di stimolo e persuasione si è scongiurata la soppressione definitiva dell’Ufficio del Giudice di Pace di Teano la cui riapertura è stata disposta con decreto del Presidente del Tribunale di S.Maria C.V. – dr.ssa Casella – n. 133 del 12/05/22, a far data dal 16 maggio p.v. Il Presidente ed i Consiglieri dell’Ordine ringraziano tutti coloro che hanno contribuito fattivamente al raggiungimento di un risultato che, ai più, sembrava impossibile. In particolare, profonda gratitudine va espressa al Commissario Straordinario, Vice Prefetto dr. Vincenzo Lubrano della Prefettura di Caserta che, nonostante le molteplici problematiche ed emergenze del territorio, ha intrapreso con alto senso di responsabilità dello Stato, le necessarie iniziative per non privare il mandamento del presidio giudiziario interessando, con esito positivo, tra l’altro, la Regione Campania, per l’acquisizione di apposite risorse per il mantenimento dell’Ufficio del Giudice di Pace di Teano.